Vibrodina elettro–idrauliche

 

Le vibrodine elettro-idrauliche sono generatori di vibrazioni costituiti da una zavorra traslante mosse da attuatore elettro-idraulico servo-controllato.

Nel suo complesso la vibrodina elettro–idrauliche è costituita da un cilindro a doppio effetto dotato di servovalvole per il servo-controllato, da una zavorra traslante, da una centralina idraulica e da una unità di comando e controllo (servo-controllo ).

La vibrodine elettro-idraulica è in grado di generare forze di caratteristiche qualsiasi, quindi non solo sinusoidali, ma anche random, transiente ed impulsive.

I parametri relative alle caratteristiche di una macchina inerziale idraulica e il loro campo usuale di valori sono:

-          Campo di frequenza............................................... 0 sino a 80 ÷ 200 Hz

-          Campo di forza erogabile....................................... 50 ÷ 150 kN

-          Peso delle zavorre................................................. 5 ÷ 50 kN

-          Peso della macchina.............................................. 10 ÷ 60 kN

-          Portata del sistema idraulico................................... 40 ÷ 120 litri/minuto

-          Pressione massima del sistema idraulico.................. 180 ÷ 220 kg/cm²

-          Corsa dell’attuatore............................................... 50 ÷ 100 mm

-          Sezione dell’attuatore............................................. 20 ÷ 80 cm²

Le vibrodine elettro-idrauliche sono caratterizzate da curve di prestazioni in termini di forza erogata – frequenza che presentano tre rami:

-          Campo delle basse frequenze............................... curva determinata dalla corsa massima dell’attuatore

-          Campo delle medie frequenze............................... curva determinata dalla velocità massima dell’attuatore, dipendente dalla portata disponibile del sistema idraulico e dalla sezione dell’attuatore

-          Campo delle alte frequenze.................................. curva determinata dall’accelerazione massima dell’attuatore, dipendente dalla sezione dell’attuatore, dalla pressione disponibile del sistema idraulico di alimentazione e dal peso delle zavorre (per le vibrodine eroganti il carico verticale, anche dalla presenza o meno di sistemi di sospensione della zavorra)

 

Vibrodina elettro-idraulica
per eccitazioni in direzione
verticale

Vibrodina elettro-idraulica
per eccitazioni in direzione
orizzontale