Macchina RPMTM per prove su materiali elastomerici (materassini e piastre)

 

La Macchina RPMTM (Resilient Pad and Mat Testing Machine) è una pressa a compressione per prove statiche, di simulazione, dinamiche e a fatica su materassini (mat) e piastre (pad) elastomeriche (dimensioni della provetta usuali 300 × 300 × 20 ÷ 50 mm).

È una macchina complessa in quanto opera con un attuatore idraulico a doppio effetto pilotato con servo-valvole Moog.

Le prove forniscono le rigidezze statiche, le rigidezze e gli smorzamenti dinamici e il comportamento a fatica della provetta.

La macchina, adeguata per condurre prove in accordo alle seguenti normative UNI 10570 e UNI 11059, è così composta:

§                     Attrezzatura di carico di tipo idraulico:

o                                telaio di contrasto in carpenteria lavorato a macchina utensile, con traversa superiore mobile

o                                attuatore idraulico attrezzato con due servovalvole MOOG serie G761

o                                piastra superiore fissata alla testa dell'attuatore idraulica

o                                piastra inferiore applicata al cella di carico

o                                piastra ballast secondo UNI 11059

§                     Centralina oleodinamica da 50 litri/minuto, 200 bar, completa di quadro elettrico e di scambiatore forzato aria – olio (oppure acqua – olio)

§                     Sensori di misura:

o                                n. 4 trasduttori di spostamento induttivi HBM WA-T-50mm

o                                n. 4 trasduttori di spostamento induttivi HBM WI-T-10mm

o                                n. 2 accelerometri induttivi HBM B12-200

o                                n. 1 cella di carico AEP TC4

o                                n. 1 trasduttore di spostamento magnetostrittivo MTS serie GH (per il controllo della posizione dell’attuatore idraulico)

o                                n. 1 trasduttore di pressione differenziale PAINE 210-60-050 (installato tra le due camere dell’attuatore idraulico a doppio effetto

§                     Set di morsetti e supporti per installazione sensori di spostamento  e/o di accelerazione

§                     Quadretto di condizionamento ed alimentazione dei sensori di misura e controllo

§                     Set di cavi di misura e di tubazioni idrauliche per il collegamento dei componenti del sistema

§                     Sistema di controllo e di acquisizione computerizzato

o                                Personal Computer (PC) di supervisione

o                                Unità di controllo ed acquisizione in tempo reale su piattaforme PXI del National Instruments

o                                Unità di condizionamento e acquisizione dati da otto canale HBM modello Spider 8

§                     Set di zavorre rettificate (n. 13 zavorre da 70 kg/cad circa – prove di oscillazione libera)

 

In particolare il sistema RPMTM svolge le seguenti cinque tipologie di prove:

-                      Prova Quasi Statica (Norme UNI 10570 e UNI 11059)

-                      Prova di Simulazione su Materassino (Norma UNI 11059)

-                      Prova Dinamica con Eccitazione forzata (Norme UNI 10570 e UNI 11059)

-                      Prova a Fatica (Norme UNI 10570 e UNI 11059)

-                      Prova Dinamica di oscillazione libera (Norme UNI 10570 e UNI 11059)

 

 


 

                 Macchina RPMTM per prove su materiali elastomerici (materassini e piastre)

 


          Esempio di maschera del programma per l’esecuzione delle prove sui materiali elastomerici